sabato 6 aprile 2019

Vacanza Relax in Trentino

Desideravo staccare un poco e necessitavo di un weekend tutto per me e mio marito. Conoscete l'esigenza? Evadere un attimo dal quotidiano e rigenerarsi con una vacanza all'insegna del relax.


La nostra scelta é caduta sul Trentino, con piste ancora innevate e luoghi incantati da visitare.
È cosí importante riappropriarsi dei propri tempi, anche come coppia, famiglia.
Staccare la spina, come dicevo, e scegliere anche una breve vacanza che rispecchi le esigenze individuali.


Noi abbiamo scelto per il pernottamento un hotel della catena Falkensteiner perché ne avevo sentito parlare bene, e sapevo fossero dotati di un ottimo Centro Wellness. L'Hotel Lido a Casteldarne, in val Pusteria e che vanta piú di 60 anni di esperienza nel settore alberghiero. In più ci aveva colpito la posizione vicino al lago. POTETE trovare offerte pasquali e attivitá qui



Infatti avevamo a disposizione una stanza con vista diretta su questo specchio d'acqua tutto ancora ghiacciato. 

giovedì 14 febbraio 2019

Organizza i tuoi viaggi con Globol

Oggi voglio parlarvi di un nuovo sito Viaggi che ho conosciuto da poco:  Globol acquista biglietti e organizza i tuoi Tour




Le giornate si stanno allungando e le temperature si alzano finalmente. A me viene subito voglia di partire per un viaggio. O fare una piccola escursione con la famiglia magari al lago, camminando tra la natura e scoprendo luoghi incantati.


Adesso poi che Stefi é rientrata dalla sua vacanza a Petra ( ve ne parlerá a giorni) e dopo aver visto le sue foto, il desiderio di partire é ancora piú grande.
Non amo i viaggi organizzati di gruppo, perché preferisco viaggiare senza avere degli orari e scadenze giá fissate se non in base alle mie esigenze e ai miei tempi.
Almeno in vacanza per favore niente pressioni.
Il mio ideale di viaggio é un mix di relax ed escursioni, una combinazione di tempo per lo spirito e per il corpo.
Anche quando sono stata ad Amsterdam ( ve ne ho parlato qui) ho preferito pianificare per tempo pernottamento ed escursioni, per non sprecare il tempo a disposizione facendo le code ai Musei etc.
Ed ecco che entra in campo Globol un portale dove si possono acquistare biglietti per eventi, Musei ed attrazioni nelle migliori cittá di tutto il mondo.


Globol.com
Le loro offerte sono divise per settore:


Giá solo consultando il loro vasto catalogo ti viene voglia di fare la valigia e partire anche solo per un fine settimana.
Un esempio?

Un tour a Girona, la cittá di Games of Thrones nel cuore medioevale della Catalonia.



Per gli amanti dell'arte cosa c'é di piú entusiasmante di una visita allo Show dedicato al capolavoro di Michelangelo, il Giudizio Universale ?


 Arte visiva e musica fuse insieme, grazie alla colonna sonora creata da Sting.

E adesso che si avvicina il carnevale che ne dite di una giornata a Venezia a caccia di Maschere?



O partecipare ad un corso di cucina a Madrid dove imparerete a cucinare la perfetta Paella?



Qualunque siano le vostre scelte e le vostre esigenze, credo che  troverete valido e utile questo portale
Globol.com. 
Di facile consultazione in tutte le lingue, permette di prenotare per tempo con la possibilitá di recedere fino a 24 ore prima per ottenere il totale rimborso.
Per il pagamento sono accettate quasi tutte le  carte di credito. Mi devo informare per quanto riguarda Paypal.
Per ogni attivitá o evento, é allegato una dettagliata descrizione, con i termini per la partecipazione, luogo di incontro per i Tours e le lingue previste nelle visite guidate.
I biglietti sono sia elettronici che cartacei.
Allora, ho risvegliato anche in voi un esigenza? Programmate un fine settimana di fuga dalla routine, o desiderate una gita culinaria con degustazione vino?
Fatemi sapere





mercoledì 13 febbraio 2019

Jackfruit- l'alternativa alla carne nelle tue ricette

Jackfruit foto dal web

Sono sempre alla ricerca di nuovi gusti per la mia tavola e per le mie ricette Healthy food. È  che mi sono ritrovata a leggere un articolo sui Jackfruit (Artocarpus heterophyllus) o Jacky, un frutto tipico del Bangladesh, tanto da essere il suo simbolo.
Salito alla ribalta delle nostre tavole per le sue molteplici proprietá, e come alternativa alla carne all'interno di gustose ricette.



Non più solo soja quindi, che a molti magari non poteva piacere.
Ve ne avevo parlato qui in una ricetta per un ragú alternativo.
Del Jackfruit si utilizza la polpa sia quando il frutto è ancora acerbo che da maturo.
Ricchissimo di Vitamina C ed antiossidanti, ha un gusto decisamente piacevole. Se utilizzato ancora non maturo il sapore è neutro, da maturo é un misto tra l'ananas e la banana.
La polpa non ancora matura è particolarmente indicata all'interno di diete poveri di zuccheri specie per chi soffre di diabete. Essendo insapore viene utilizzata come sostituto alla carne.
Secondo recenti studi della  Sidney University Glicemic, l'utilizzo quotidiano di questo frutto, può ridurre il diabete, nei pazienti affetti, del 50% al pari di tanti medicinali classici. (vi consiglio sempre sotto controllo medico e senza abbandonare comunque la terapia)
Il Jackfruit ha anche un alto contenuto di fibre, che permettono di saziare a lungo e regolare l'intestino.
Il contenuto calorico é di gran lunga inferiore a qualsiasi altra fonte di carboidrati. Il contenuto di grassi é quasi pari a zero.
Non contiene glutine quindi indicato anche come alimento per i celiacei.
Puó essere utilizzato sia in polvere per preparare ad esempio dei gustosi chapati o in pannetti,
in sostituzione di ricette a base di carne.

Polpa di Jackfruit pannetto Bio e ricette euro 6,10



O essiccato da utilizzare come spuntino per spezzare la fame qui i dati



Io lo uso per fare dei piatti saporiti con curry e verdure ad esempio come questo piatto con peperoni e riso Basmati.


Dove prima usavo petti di tacchino o pollo.



Con questo non voglio dire che ho rinunciato per sempre o del tutto alla carne, anzi.
Ho solo trovato delle fonti alternative di proteine, che soddisfano comunque il mio palato.
Voi conoscevate questo frutto?




mercoledì 30 gennaio 2019

Cosa vedere a Disneyland Parigi in tre giorni

Oggi vi racconto la mia recente visita a Disneyland Parigi della durata di tre giorni. Era giá la seconda volta che ci andavo, ed é stata come sempre una avventura affascinante.






Il viaggio con pernottamenti etc. è stato un regalo ricevuto per il mio compleanno, perché chi mi conosce bene sa che per me ogni occasione é buona per risvegliare la bambina in me.
Infatti diversamente, da come si può pensare, una visita al parco di Disneyland Paris, non è indicata solo per famiglie con bimbi, ma anche per noi adulti. Credetemi.

Del resto chi non desidererebbe per una volta venir catapultato nel magico mondo Disney, che ci ha accompagnato durante la nostra infanzia?


Come una passeggiata lungo il labirinto di Alice, dove all'improvviso sbuca la Regina di cuori che urla: " tagliatele la testa"

martedì 29 gennaio 2019

Dolce vegano in tazza al micro onde

Oggi vi propongo questo dolce vegano in tazza, preparato velocemente al micro onde.
Una sfiziositá per chi come me ogni tanto ( se non spesso) desidera qualcosa di dolce ma ha poco tempo e sta attenta alla linea.

Dolce vegano in tazza al microonde



Non sono una amante della cucina al micro onde, ma in questo caso, visto che sono richiesti poco più di 30 secondi di cottura, ho fatto uno strappo alla regola.

Oltre ad essere un dolce sfizioso e davvero buono, puó essere anche una idea per una colazione gustosa e completa. La presenza di fiocchi di Avena e banana garantiscono il giusto apporto di calore di carboidrati e fibre. La cannella può essere aggiunta a piacere, ma é una spezia da mille proprietá e riattiva anche il metabolismo lento.

martedì 8 gennaio 2019

La mia gita ad Amsterdam. In tre giorni







Desideravo da tanto poter andare ad Amsterdam. Nonostante abiti in Germania, a poche ore dal confine Olandese, non avevo mai trovato l'occasione di andarci. Finché l'estate scorsa, su invito di mia figlia, abbiamo deciso di organizzare una gita di quattro giorni. 
E ne é valsa la pena.
Adesso che ho letto del Festival delle Luci che si tiene ad Amsterdam lungo i Canali in questo periodo, ci tornerei subito.

Festival Luci Amsterdam fonte GET your guide


Fare un tour lungo i canali é comunque un esperienza bellissima, figuriamoci in questo periodo




Ovviamente, giá due mesi prima ho iniziato a pianificare la nostra permanenza. Sarebbero bastati tre giorni per visitarla?. In agosto poi avremmo trovato posto? Per primo ho acquistato i biglietti del treno, prenotando anche i posti a sedere. Io in genere utilizzo la piattaforma OMIO ex GoEuro piattaforma prenotazione voli aereo e treni qui, per prenotare e acquistare, sia i biglietti aerei che per il treno. È una piattaforma di facile consultazione, dove potete verificare in una sola pagina i vari orari e le varie tariffe, trovando cosí anche la più economica.

mercoledì 7 giugno 2017

Quinoa con rape rosse e melograno

Quinoa rape rosse e melograno
Eccovi una pietanza che faccio spesso in estate e che vi consiglio perché è semplice da preparare.
In più è  ricca di vitamine, minerali, amminoacidi e antiossidanti grazie alla presenza del melograno e la rapa rossa.
A base di Quinoa, diventa un ottimo primo piatto completo, perché è un valido sostituto al riso e alla pasta e ha meno calorie e in più. contiene molte proteine di origine vegetale.
A tutti gli effetti, eliminando la feta, è un buonissimo piatto vegano.

Eccovi le quntitá per 4 persone:

300 gr. Quinoa
1 conf. Rape rosse sotto vuoto
1 cipolla piccola di tropea
1 tazza di chicchi melograno (in alternativa cranberries essiccati)
Aceto di mele
Sale pepe un
1cucchiaino di sciroppo di agave
 1 di olio di oliva
a piacere aggiungere alla fine dei quadretti di Feta.

Mettete in ammollo la quinoa con abbondante acqua tiepida. Toglierà quel retrogusto amarognolo tipico.
Scolatela e passartela sotto acqua corrente.
Lessate quindi in acqua bollente salata pari al triplo del suo volume. I tempi di cottura possono variare dai 10 ai 15 minuti.
Emulsionate in una terrina mezzo bicchiere del succo di conservazione delle rape, un cucchiaino di olio di oliva e uno di succo di agave, un pizzico di sale e pepe, una spruzzata di aceto di mele, e a piacere delle spezie orientali (facoltativo).





Aggiungete la rapa tagliata a tocchetti , la cipolla tritata e il melograno. Nel caso il melograno non sia reperibile,  potete sostituirlo con una manciata di cranberries che andranno lasciati in ammollo dieci minuti nel condimento sopra descritto.
Una volta cotta e scolata la quinoa, va lasciata raffreddare e poi versata all'interno della terrina con il condimento e le verdure.

A piacere regolatela di sale, e potete anche aggiungere del prezzemolo tritato e dei cubetti di feta.
Si conserva in frigo anche per due giorni, ed è buonissima sia servita a temperatura ambiente che fredda.
Buon appetito

Prodotti Bio consigliati in vendita su Macrolibrarsi online qui
Probios Quinoa vai al rivenditore
Sciroppo di agave vai al rivenditore


Post in evidenza

Autoshiatsu per depurare il fegato

Esercizio Shiatsu depurazione fegato Mia sorella mi ha chiesto consigli per depurare il fegato, più specificamente un esercizio Shia...