Fine della conversazione in chat

domenica 4 novembre 2012

Campi di Cinabro






I campi di cinabro sono la nostra forza vitale
Questo é l´argomento che ho scelto per ritornare a scrivere dopo un periodo di assenza.
Avevo consigliato a mia sorella di leggere qualcosa in merito, ma lei mi ha frainteso, e ha navigato in internet in cerca dei Vasi di Sinapro. Chissá poi cosa ha trovato in merito.
Cerco allora di spiegarlo in modo semplice per lei e per qualche altro curioso. Aggiungo anche degli esercizi, come sempre, che spero troverete validi.

L ´energia circola nel corpo fisico grazie a punti particolari di assorbimento chiamati Chakra e scorre lungo i Meridiani. Questa energia detta Qi o Chi si concentra in tre zone chiamate dagli antichi taoisti i tre" Campi di Cinabro"( Dantian)
L´ energia di questa trinità fisica forma il centro del corpo. 
In essa è contenuto il cosiddetto embrione della longevità : ecco perché quando siamo stressati non funziona più in modo ottimale.
L´embrione inizia a invecchiare più in fretta e non manda informazioni vitali alle cellule. 
Il primo campo o cinabro superiore si trova tra i sopraccigli, 
l ´occipite e la sommità del capo a livello ghiandola pineale o ipofisi (la  zona della consapevolezza, vista mentale). 
Per potenziare le funzioni di questa zona é importante la pratica della meditazione .
C´é un esercizio che può comunque aiutarci.
Con il pollice e il medio prendo l´ inizio delle alette del naso.
Appoggio l´ indice  al centro tra i sopraccigli, ed esercito un movimento  come se dovessi staccare e aspirare. Ripeto il massaggio più volte. 
Il campo mediano e timo, rappresenta la volontà e vitalità. 
Si trova al centro del petto. 
Il nostro altere interiore é stato eretto qui in questa ghiandola, generatrice di forza vitale, volontà e coraggio. 
Ha una grande influenza nel rafforzamento del sistema immunitario. 
Questa zona risente molto quando siamo soggetti a periodi di stress psico fisico, generando un grande squilibrio energetico.
Anche in questo caso, la pratica della meditazione,  una pausa restauratrice, un atteggiamento positivo, aiutano a caricare questa area mediana. 
Massaggio per la stimolazione: vedi foto.
Le dita della mano  sono unite a lancia. Inspiro ed espiro in maniera lenta e graduale.
Le dita devono penetrare fino in fondo in sintonia con la respirazione.
Ripeto per nove volte (il numero perfetto). 
Campo cinabro inferiore, la coppa del Grall. 
Situato 3 o 4 centimetri sotto l´ombellico. 
anche questa area é legata alla longevità ed é un enorme serbatoio creativo. 
Ricordiamoci di riempire questa coppa di belle emozioni risate e positività. I fluidi energetici non devono ristagnare in questa zona.
È importante la pratica dello Yoga, la meditazione, esercizi di Qi Qong per aiutare il fluire della energia in questa zona. 
Massaggio: Le dita sono ancora  a lancia. Da sotto l´ombellico, fino al pube, esercito un massaggio, sempre e solo  in senso orario.
Sono esercizi che vi consiglio di ripetere più volte la settimana, vi aiutano nel mantenere un buon equilibrio psico fisico.
Ricordatevi: la coppa della vita é sempre con noi ma é quello che produciamo che lo riempie di energia. 
Immaginatelo come un campo da coltivare. Quello che seminerete raccoglierete.
Buon lavoro.
Stefania
Foto curate da Francesca Bettella

8 commenti:

  1. ottimi consigli come sempre :)

    RispondiElimina
  2. Non sono riuscita a resistere e ho cercato i vasi di Sinapro... a parte il tuo articolo non ho trovato altro :D Che forte tua sorella :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, chi ti risponde é la sorella quella di Colonia..ha,ha,ha

      Elimina
  3. molto bello questo post... ho provato le posizioni delle mani ma non è così semplice trovare il punto giusto...
    monica c,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica. Il punto giusto dove devi posizionare le mani é all´altezza dello sterno. Quando provi l´esercizio te ne rendi conto perché quando arrivi in profonditá duole.

      Elimina
  4. Interessante! Cercherò i vasi di Sinapro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Riccardo, chi ti risponde é Annamaria, la sorella pasticciona. Cosa hai trovato poi?

      Elimina