Fine della conversazione in chat

domenica 6 gennaio 2013

Reni e ristagno liquidi

Ho scoperto che i reni, secondo la medicina cinese, hanno un proprio orologio biologico.
L' ho letto in una rivista ieri sera.
Da quanto ho appreso, i reni dopo le ore 19.00 rallentano il loro normale funzionamento.
Questi organi, oltre essere il centro dell´energia secondo la scienza orientale, fungono da filtro
da filtro del sangue e delle impurità che espelliamo con le urine .
Un rallentamento della loro attività notturna può essere la causa, in persone maggiormente predisposte, di ritenzione liquida.
Ecco spiegato quindi anche la antiestetica presenza di sacche sotto gli occhi al mattino, o una maggiore presenza di liquidi negli arti inferiori.
Il consiglio é allora di bere durante il giorno, almeno 2 litri d'acqua.
Vanno benissimo anche le tisane, a base di tarassaco, betulla o zenzero, che hanno un effetto drenante.

Caisse Formula in Polvere - Tisana 7 Erbe
Non assumere bevande in grosse quantità durante la serata,  prediligendo, nel caso, una tisana drenante ( a base di tarassaco, o zenzero ).
Se si ha sete, solo piccoli sorsi. Magari mangiare un frutto, che contiene comunque acqua, ma facilmente assimilabile.
Utile anche ridurre la quantità di sali nelle pietanze, preferendo quelli iodati.
Vi ricordo un esercizio di cui vi ha parlato mia sorella, per ridare energia ai reni, e di conseguenza a tutto l'organismo.
Lo trovate qui.


1 commento:

  1. una bella novità quella di bere poco alla sera. ne abbiamo da imparare....
    monica c.

    RispondiElimina