Fine della conversazione in chat

giovedì 13 settembre 2012

Massaggio contro insonnia

Eccovi un esercizio contro l´insonnia, malattia dei nostri tempi.
Quante persone, ogni notte devono fare i conti con l'incubo di un sonno ristoratore che fatica ad arrivare.
Le cause legate all'insonnia sono molte.
Possono avere origini organiche o psicologiche.
Lo stress di tutti i giorni, problemi economici, l'ansia..pensieri e pensieri che non ci danno tregua neanche al buio, anzi.
Comunque siano le origini, il nostro organismo richiede quotidianamente almeno sette ore di sonno continuo. In questo intervallo le cellule si rigenerano, il cervello si riossigena, il metabolismo si normalizza, e le tossine accumulate durante il giorno vengono eliminate.

Alcuni Test negli Stati Uniti, hanno dimostrato che l'assenza di sonno, anche dopo una sola notte, riducono i nostri riflessi e la nostra capacità di concentrazione come dopo una grossa sbornia.
É giusto dunque chiedere aiuto a specialisti che con varie tecniche e discipline o farmaci riescono a stabilire un giusto equilibrio tra veglia e sonno.
Io ho sofferto per anni di questo disturbo. Tre ore al massimo per notte di sonno, talvolta neanche quelle.
Ma non sentivo la stanchezza.  Poi é arrivato il crollo.
Per questo vi consiglio di correre ai ripari per tempo.
I farmaci aiutano é vero, ma il cambiamento più grande avviene dal nostro atteggiamento.
Mia sorella  Stefi mi ha insegnato questo esercizio che condivido con voi.

É una tecnica Mudra , ideata dagli antichi saggi dell´ India.
Consiste in una particolare posizione delle dita, utilizzata da millenni sia per la Danza Indú , che per lo Hatha Yoga.
Secondo la medicina indiana, questa disposizione delle dita permette di raggiungere un equilibrio psichico, fisico ed energetico, che dona benessere e permette di raggiungere uno stato di salute ottimale.
Nelle dita infatti, si trovano punti di partenza ed arrivo di diversi meridiani importanti, e le speciali posizioni permettono di stimolare adeguati  punti ( tecnica legata anche all´agopuntura).
Eccovi la descrizione con le foto allegate.                                                                           Mano destra: il pollice  e indice si congiungono.
Mano sinistra, il pollice  e il mignolo si congiungono.
La  durata di questa posizione é di circa 7 minuti, e va effettuata 3 volte al giorno, ad intervalli di almeno 25 minuti.
L'esercizio equilibra i due meridiani principali del respiro e del ritmo diurno e notturno.
Per chi ha solo difficoltà ad addormentarsi, consiglio l'esercizio quando siete già  a letto.
Non vi resta che provare , con costanza per ottenere dei risultati.


Esercizio Mudra
Oltre a questo esercizio, vi consiglio comunque di predisporvi al sonno, con una buona tisana di verbena, o il Yogi Tea abbraccio della sera, ascoltando della musica rilassante, ed eliminando dalla vostra stanza tutti gli apparecchi elettronici, comprese radio sveglia e cellulare.
A chi piace, potete accedere un incenso prima di andare a dormire o alcune gocce di oli essenziali alla lavanda nel dispersore.

Brucia Essenze Gufo Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere



Profumano l'ambente e agiscono sul sistema nervoso infondendo una sensazione di relax.
Ultimo, ma non meno importante, utilizzate nei periodi freddi una borsa di acqua calda.
È dimostrato che i piedi freddi impediscono di addormentarsi. A tutti gli effetti, il calore che da essa emana, vi avvolgerà in un sicuro e rilassante abbraccio.
Con questo è tutto, e vi diamo appuntamento alla prossima.

P.s.: dimenticavo di dirvi che da due anni dormo sonni profondi, e la mattina ho bisogno della sveglia come un normalissimo comune mortale.
Buonanotte!

Stefania e Annamaria

Nessun commento:

Posta un commento

Ad